alice bernardo

Alice Bernardo è una giovane artista di Pantelleria.

Ama leggere, ama scrivere e ama dipingere e ama, sopratutto, la sua terra… ehm ehm isola di cui sa esaltare le meraviglie attraverso i suoi pennelli e la sua penna giocosa e raffinata.

Una artista assolutamente da seguire e conoscere.

Chi leggerà “Pantelleria e il Principe pigro” conosce certamente Pantelleria. E conosce anche, più o meno approfonditamente “la storia” dell’isola, che ci racconta di sesioti e briganti, di coatti e turisti, di pantischi e stranii…. Ma questa ….è tutta un’altra storia.

alice

L’Autrice ci narra, col linguaggio parlato che la contraddistingue, una fiabesca origine in cui la trama classica della favola, anzi delle favole più universalmente conosciute, irrompe e si intreccia con la vicenda narrata, dando origine a spunti originali e divertenti. E così l’isola, leggiadra e sfuggente fanciulla, danza inseguendo un sogno in cui tratti reali si mescolano all’onirico e finisce per incarnare, pur in modi diversissimi, quanto di Pantelleria, in fondo, pensa chi la conosce e la ama. Perché tutti la considerano strana, ma anche mitica e misteriosa; la premiano come la più bella ma lei alla fine mostra il suo carattere sicuro, tenace, volitivo, anche a fronte di quella…flemma di cui si innamora e che impronta per sempre la sua vera natura. E’ questa una storia fiabesca e divertente in cui la narrazione di origini misteriose rafforza la dimostrazione dei traguardi che pur si possono raggiungere con tenacia, sacrificio e volontà; storia magica in cui la bellezza naturale e l’amore fanno da sfondo a una coralità della gente che sostiene e diviene forza e spinta per la nascita vera, pur se fiabesca. Favola per bambini? Certamente. Ma sicuramente storia su cui pensare, quindi storia per tutti. Enza Corrente Sutera

alice e